Il mausoleo di Shah Cheragh

Introduzione Il mausoleo di Shah Cheragh

Shah Cheragh è un santuario sacro a Shiraz che basandosi sulla credenza degli sciiti, sono sepolti Ahmad Ibn e Moosa Kazem, figlio maggiore di Imam Moosa Kazem, settimo Imam degli sciiti e altri fratelli di Imam Reza.
Hanno viaggiato a Shiraz per unirsi a fratello Imam Reza nella provincia di Khorasan 1200 anni fa, ma l’esercito di Ma’moon, l’Abbasid Califo, li ha uccisi sulla via di Shiraz.Ora, il mausoleo di Shah Cheragh si trova vicino al bazar di Vakil e alla moschea. La tomba di Seyyed Mir Mohammad, suo fratello, si trova accanto al mausoleo di Shah Cheragh.

Caratteristiche archeologiche dell’edificio:
All’interno di mausoleo di Shah Cheragh è decorato da piccoli pezzi di specchio colorato e diversi tipi di calligrafia molto belli in persiano e arabo attorno agli specchi.La costruzione del mausoleo di Shah Cheragh consiste di un Ivan davanti a esso e di un’area aperta dietro l’Ivan.In quattro versanti del santuario si trovano quattro alcove e una moschea si trova sul lato occidentale del santuario. La tomba (Zarih) si trova nell’alcova sotto la cupola in argento puro.
Il cortile del mausoleo di Shah Cheragh ha due porte d’ingresso principali che si trovano a nord e sud e passiamo sotto due facciate di lavoro a piastrelle e entriamo nel cortile.Nel mezzo del cortile è un grande stagno con fontana e alberi attorno ad esso. Shah Cheragh si trova sul lato ovest del cortile e suo fratello sul nord orientale di esso.
Fatta eccezione per le due porte principali, ci sono due porte secondarie che una di loro raggiunge il bazar di Haji e l’altra va alla moschea di Jame Atigh.Tutto intorno al cortile sono camere su due piani, con tegole che funzionano nelle loro facciate e pilastri. Colonne di ironia di Ivan coperte da legni preziosi e nelle opere di intaglio in legno a soffitto
Numerosi servizi come la stazione di polizia, il telefono e l’ufficio postale, la biblioteca e il museo sono qui creati per un maggiore benessere per i visitatori.

Una breve storia del mausoleo di Shah Cheragh
Nel 1324 AC il governo locale della provincia di Fars, ha fatto un buon lavoro in questo luogo. Questa signora benefica riparata qui e durante 5 anni (1324-1329 AC) ha fatto una cupola estesa e alta sulla cima del santuario.
Nel 1491 AC, un’altra ricostruzione qui per ordine di Shah Ismail il re Safavid, ha fatto. 85 anni dopo nel 1576 AC, metà della cupola distrutta a causa di un terremoto che riparò dopo anni.
Nel 1721 AC, Nader Shah Afshar, re iraniano, fece un altro miglioramento su di esso e ordinò di impiccare un grande zarih sotto la cupola sacra del sacrario di Shah Cheragh. In un terremoto nel 1818 AC, Shiraz rovinò completamente e la tomba.
Nel 1823 AC, re di Fath Ali Shah Qajar, ordinò di fare il pavimento del sacrario sacro dello Shah Cheragh 1 metro più alto della superficie della terra.
Nel 1868 AC, Masoud Mirza, installò una porta d’argento all’ingresso e nel 1871 AC un grande orologio di pancia sulla parte meridionale. Nel 1885 AC uno specchio dettagliato lavorato nelle pareti interne.
Nel 1957 l’ultima cupola rimossa e la prima cupola in cemento armato è stata fatta dall’Associazione dei Monumenti Nazionali e dall’Ufficio Archeologico di Fars per opera dell’artista mancante, Seyyed Ahmad Reza Zadeh.

vedi anche altri importanti santuari iraniani, santuario di Fatima Masumeh

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

*

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial

Enjoy this blog? Please spread the word :)

  • Facebook
    Facebook
  • GOOGLE
  • Twitter
  • LINKEDIN
  • INSTAGRAM
Facebook
Facebook
GOOGLE
Twitter
LINKEDIN
INSTAGRAM