il mausoleo di Saadi

introducendo il mausoleo di Saadi e la sua vita

che era Saadi? dove è il mausoleo di saadi? Mosharraf al Din, chiamato Saadi, è nato intorno al 1200 a Shiraz. Poco noto è la sua vita nemmeno la data esatta della sua nascita. Tuttavia, è noto che ha perso il padre nella prima infanzia e viene mandato a Baghdad per studiare presso il Collegio Nezamiyeh, dove ha acquisito le scienze tradizionali del tempo.
Saadi ha viaggiato in molti paesi, forse nel tentativo di sfuggire alle condizioni instabili prevalenti dopo l’invasione mongola dell’Iran. Ha vagato in Anatolia, Siria, Egitto e Iraq.E ‘possibile che ha fatto il pellegrinaggio in Mecca. Nelle sue opere, si riferisce ai suoi viaggi in India e in Asia centrale, ma questi viaggi non possono essere confermati. In Nord Africa è stato detenuto dai franchi e fu messo a lavorare nelle trincee della fortezza di Tripoli.
Beh si potrebbe dire di sé e non si può immaginare un motto del viaggiatore migliore che ho vagato in molte regioni del mondo e ovunque mi sono mescolato con le persone. In ogni angolo ho raccolto qualcosa di buono.Quando Saadi ricadeva a Shiraz, era un uomo eldero. Sembra aver trascorso tutto il resto della sua vita, in un luogo che ha costruito per se stesso sul punto in cui sta ora la sua tomba. Morì in un’età molto avanzata nel 1292. Saadi prese il nome della sua penna da Saad ibn Zangi.
Le sue opere più note sono la poesia Bustan (The1257) e il lavoro didattico Golestan The Rose Garden in prosa e versetto. Saadi è anche ricordato come un grande lirico e in particolare per i suoi ghazali, in cui è rivaleggiato solo dal suo grande Hafez.
Le massime d’oro di Saadi sono molto apprezzate dagli iraniani, che li considerano tesori di una vera saggezza. Infatti, l’universalità delle parole del grande poeta ha fatto loro essere collocati in un ambiente così lontano come l’ingresso alla Sala delle Nazioni a New York:
Di un’Essenza è la razza umana, Così la Creazione ha messo la base, un arto impattato è sufficiente, per tutti gli altri a sentire il Mace.

il mausoleo di Saadi
Saadi è morto a shiraz. Il primo mausoleo di Saadi sul sito del luogo di sepoltura di Saadi è stato costruito dai suoi ammiratori contemporanei ed era già in piedi nel 1292. Ibn Batutta fornisce una descrizione dettagliata del memoriale durante la sua visita nel 1347, cinquantacinque anni dopo Saadi morte.
Il mausoleo di Saadi originale è stato frantumato in un terremoto, ed è stato ricostruito durante la regola di Karim Khan Zand, che ha dato l’ordine di creare una grande camera di sepoltura vittoriosa per il grande poeta. Completato nel 1773, il nuovo mausoleo era fatto di mattoni e aveva due piani.Il primo piano aveva due camere separate da un vestibolo, terminato in una scala che conduceva al piano superiore. La tomba di Saadi, protetta da una bara di legno frettato, fu posta all’interno della camera est.La sala occidentale ha tenuto la tomba di Shurideh, un altro poeta di origine Shiraz.
Il piano superiore ospitava anche diverse sale, con gratitudine di rispetto per Saadi, non era stata costruita alcuna stanza al di sopra della sua camera da sepoltura. La struttura di Zand è stata ricostruita più volte prima di creare un nuovo edificio nel sito nel 1952. E ‘stato eretto nel mezzo di un bellissimo giardino che fornisce un luogo di riposo appropriato per il poeta di rose e di nozze.

Il sito attuale occupa una superficie di circa 8.000 mq. L’edificio principale copre 260 mq e 140 mq sono assegnati per le strutture ausiliarie, mentre il resto della proprietà è occupato dal giardino.Sul lato sud, il mausoleo è dominato da un portico sopraelevato, sostenuto da otto colonne a quattro lati rivestite in strati di marmo rosa, La parete esterna della camera di sepoltura è decorata con disegni in faience colorata. Ci sono due piscine, una per il nord e l’altro a sud della zona d’ingresso, e ancora un’altra piscina si trova di fronte al passaggio arcuato.
La camera della tomba è coronata da una cupola turchese. Le sue pareti sono affrontati con pannelli di piastrelle, su cui sono scritte le selezioni dalle opere di Saadi. Un pannello di marmo alto con l’iscrizione intagliata Nastaliq ai piedi della lapide fornisce una breve storia del poeta e del suo mausoleo. La lapide di Shadi occupa il centro della sala octagona. La pietra è una replica, che viene posta qui al posto della pietra originale della tomba, rotta, datata dal periodo Atabaka.
In onore del loro amato poeta, i tanti iraniani che vengono a rendergli omaggio gli piacciono due dita sulla sua tomba e recitano il primo capitolo del Corano in suo nome. Un passaggio con sette archi alti da entrambi i lati è annesso alla camera di sepoltura di Saadi. Alla fine è una camera che contiene la tomba di Shurideh. Il giardino di Saadi è irrigato da un qanat, che porta anche acqua a un pescatore sotterraneo ad ovest del mausoleo del poeta. lo stagno è sciocco di moneta gettata da persone che sperano di tornare al sito, la tomba di saadis rimane un luogo di pellegrinaggio per tutti gli amanti della poesia persiana.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial

Enjoy this blog? Please spread the word :)

  • Facebook
    Facebook
  • GOOGLE
  • Twitter
  • LINKEDIN
  • INSTAGRAM
Facebook
Facebook
GOOGLE
Twitter
LINKEDIN
INSTAGRAM